Noleggio a Lungo Termine: per chi, come e quando conviene

Tra le varie possibilità, il Noleggio Auto a Lungo Termine è – per le Partite IVA – la soluzione che consente di utilizzare un’automobile pianificandone al meglio i costi di gestione, con la possibilità di sfruttare appieno i benefici fiscali. In particolare, il noleggio auto consente di dedurre integralmente o in parte sia i costi di gestione che l’IVA applicata ai canoni. Vediamo nel dettaglio questi vantaggi.

 

Noleggio Auto a Lungo Termine: cos’è?

Il Noleggio a Lungo Termine – detto anche Full Rent – è una formula di utilizzo di un autoveicolo nella quale il mezzo viene acquistato dal Locatore, che lo concede poi in uso al Conduttore (il cliente o driver) a fronte di un canone mensile di locazione.

Il canone include tutti i servizi connessi all’utilizzo dell’auto:

  • l’assicurazione (RCA, Incendio&Furto e Kasko);
  • la manutenzione ordinaria (i tagliandi) e quella straordinaria (rotture e guasti);
  • la tassa di proprietà.

Inoltre, è possibile includere nel noleggio una serie di servizi dedicati a chi fa dell’autoveicolo uno strumento di lavoro indispensabile:

  • l’auto in pre-assegnazione (per coprire il lasso di tempo necessario a produrre l’auto);
  • la vettura sostitutiva in caso di guasto o incidente;
  • la carta carburante;
  • la sostituzione degli pneumatici e la gestione estivi/invernali.

 

 

I vantaggi fiscali

Deducibilità IRPEF dei canoni di Noleggio Auto a Lungo Termine

La normativa fiscale consente alle partite IVA di dedurre l’importo dei canoni del Noleggio a Lungo Termine. Il canone totale è composto da due voci: la quota finanziaria (o quota noleggio) e la quota servizi (che raggruppa costi come l’assicurazione, la manutenzione e i servizi accessori). È fondamentale che la fattura di locazione riporti le due voci in maniera distinta.

La deducibilità dalle imposte dirette dei canoni di noleggio dipende dal tipo di utilizzo dell’autoveicolo. Esistono diverse casistiche alle quali si applicano diverse percentuali di deduzione.

Se il veicolo è destinato ad essere utilizzato esclusivamente come bene strumentale nell’attività propria dell’impresa, oppure se è impiegato con finalità pubbliche (veicolo “ad uso pubblico”), è possibile dedurre il 100% dell’importo della quota finanziaria e della quota servizi.

Se il veicolo è assegnato in uso promiscuo ad un dipendente per la maggior parte del periodo d’imposta (“fringe benefit”), è possibile portare in deduzione il 70% della quota finanziaria e della quota servizi.

Nel caso in cui il veicolo non sia un bene esclusivamente strumentale e non venga concesso in “fringe benefit” a un dipendente, la deduzione ammessa è pari al 20% della quota finanziaria (fino a un massimo di 3.615,20 euro con ragguaglio ad anno) e della quota servizi.

Nel caso in cui l’utilizzatore sia un Agente di commercio, la deducibilità massima dei canoni di noleggio è fissata a 5.164,57 euro, mentre la deducibilità massima dei costi connessi ai servizi è di 4.131,66 (l’80% di € 5.164,57).

 

Detraibilità dell’IVA dei canoni di Noleggio a Lungo Termine

I canoni del Noleggio a Lungo Termine di un veicolo – e quelli connessi ai relativi servizi – sono considerati delle prestazioni di servizi, è quindi possibile portarne in detrazione l’IVA. Anche in questo caso ci sono delle limitazioni a seconda del tipo di utilizzo del veicolo stesso e del profilo dell’utilizzatore.

Nel caso di veicolo come bene esclusivamente strumentale o a uso pubblico, la detrazione è pari al 100% dell’imposta sia della quota finanziaria che della quota servizi. Se il veicolo non è a uso esclusivamente strumentale, la percentuale di detrazione dell’IVA scende al 40%, sia per la quota finanziaria che per la quota servizi.

Anche nel caso di veicolo concesso in “fringe benefit” a un dipendente si applica la limitazione del 40% della detraibilità dell’imposta sul noleggio e sui servizi, a meno che il corrispettivo addebitato al dipendente (tramite fattura soggetta ad IVA) non sia pari ad almeno l’ammontare del benefit stesso. In quest’ultimo caso, la detraibilità è pari al 100%.

Nel caso – infine – che l’utilizzatore sia un Agente di commercio, la detraibilità dell’IVA è pari al 100% della quota finanziaria e al 100% della quota noleggio.

 

Un beneficio per tutti: costi certi

Il Noleggio Auto a Lungo Termine consente di dedurre integralmente o in parte i costi di noleggio dell’auto e quelli connessi al suo utilizzo (per esempio le spese per il carburante), in funzione del tipo di cliente e dell’uso del mezzo. Allo stesso modo, consente di detrarre l’IVA nella misura concessa dalla legge.

Ma c’è un altro beneficio che il Noleggio Auto offre: la possibilità di pianificare esattamente il budget da destinare alla gestione dell’auto senza dover temere sorprese e spese impreviste. Il canone di noleggio, infatti, include tutte le forme di assicurazione – inclusa la Kasko – e tutta la manutenzione, sia quella ordinaria che quella straordinaria. Una soluzione che toglie parecchi grattacapi ed evita salassi in caso di guasti.

Inoltre, il noleggio auto evita perdite di tempo: la centrale operativa pensa a contattare il cliente all’approssimarsi delle scadenze dei tagliandi e a gestire i rinnovi assicurativi e amministrativi (il bollo), evitando multe salate.

 

Vuoi saperne di più?

Brokar-Milano offre soluzioni avanzate di Noleggio a Lungo termine a misura di cliente. Cosa aspetti contattaci e troveremo la soluzione ideale per te.

Brokar guida la Tua passione!

* Photocredit Pixabay

Postato il 27 giugno

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi